29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Scacco matto alla capolista!

03-03-2019 13:50 - News Generiche
Un'esultanza dell'Arno
Capolavoro Arno, che tramortisce la capolista con un 3-0 nettissimo, continuando così il trend super positivo tra le mura amiche. Un'eccellente prova di squadra sia al servizio (con 4 ace personali del play Berberi) sia a muro hanno sgretolato le certezze dei modenesi, autori di una partita molto fallosa. Una prestazione quindi che mantiene i biancoverdi, guidati dall'ottima regia di Berberi, solidamente al quarto posto, con i tre match contro le tre battistrada già disputati e chiusi con un bottino di 7 punti complessivi.
Primo set con sestetti titolari da ambo le parti e inizio equilibrato. Primo break Stadium sul 10-12, spinto dalle eccezionali difese dell'opposto Ghelfi, ma Arno prontamente a recuperare sul 16-15. L'allungo decisivo arriva con le battute di Berberi (20-15), con Mirandola che non riesce più a rientrare e chiude sul 25-18. Partenza sprint dell'Arno nel secondo set, che vola 8-3 e poi 13-6, con due muri consecutivi di Andreatta su Ghelfi F. La panchina mirandolese fa entrare Mantovani, Gulinelli e Capua e i gialloblu si riavvicinano sul 13-9. Ma è un fuoco di paglia: sulla battuta di Pitto l'Arno vola 20-10, allunga poi ulteriormente fino al 24-11 e chiude 25-13 con Rossatti e Da Prato a fare la voce grossa in attacco. Terzo set con Mirandola che vuole rientrare prepotentemente in partita: buona partenza dell'Arno (4-1) ma i modenesi forzano molto al servizio e si riavvicinano (7-6). Sul 9-7 tre ace consecutivi di Berberi spaccano il set, con l'Arno che vola fino al 16-10. Gli emiliani non mollano e grazie a un errore di Pitto, quest'oggi poco efficace in attacco, si riportano sul 20-17. Mirandola arriva fino al 23-21 ma due errori regalano la meritata vittoria ai ragazzi di Sansonetti.
Grande iniezione di fiducia dunque per Castelfranco che si dimostra, almeno nel momento attuale, in grado di mettere alla corde qualsiasi avversario. Occorrerà però ora confermarsi in trasferta, a cominciare da sabato prossimo quando l'Arno sarà atteso dalla storica Villadoro nel sempre impervio bunker di via dei Lancillotto a Modena: servirà una grande prestazione per tornare a casa con dei punti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio