30 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Papucci guida l´Arno ad una splendida vittoria

21-01-2013 09:56 - News Generiche
GS ARNO VITALCHIMICA - SOFTER VOLLEY FORLI´ 3-0 (29/27, 26/24, 25/14)

GS ARNO: Signorini 8, Papucci 19, Francesconi 9, Cotroneo 9, Ceccarelli 7, Di Benedetto 12, Biffoli (L), Lami, Grossi ne, Menicucci, Rossi ne, Bientinesi (K) ne, Lastrucci ne

SOFTER: Kunda G 12, Marrazzo 15, Mambelli V 9, De Leonibus 7, Del Poggetto 3, Rossatti, Silvestroni 2, De Angeli 1, Turchi, Kunda N. L. Monti. Ne Mambelli L, Maresca.


Serviva il riscatto, ed è subito arrivato. Dopo la brutta sconfitta subita ad Orvieto, che aveva comportato la perdita del primo posto in classifica, e un po´ di perdita di autostima visti i problemi evidenziati nel gioco, era necessario ripartire subito col piede giusto, anche perchè l´avversario di giornata era il Forlì neocapolista.
Il PalaBagagli però anche stavolta non ha fatto sconti, e Kunda e compagni sono rimasti a secco nel conto dei set.
Recuperato in extremis Ceccarelli, sofferente in settimana di dolori muscolari, Volterrani mandava in campo il sestetto tipo. Anche tra i forlivesi nessuna assenza.
La partita si apriva con tanti errori in battuta (tre consecutivi) per la squadra di casa, che però rispondeva bene nel cambiopalla, aggiustando pian piano le cose anche dai 9 metri. Il primo set era un saliscendi di emozioni, che dava modo al numeroso pubblico accorso di vedere una delle migliori pallavolo giocate nel girone di andata al PalaBagagli: da una parte le individualità di Kunda e Marrazzo, dall´altra una squadra che fa dell´organico e della possibilità di svariare da tutti i punti della rete il suo punto di forza. Nel primo set Signorini, nonostante la buona ricezione, sfrutta poco i centrali, e questo costa qualche murata di troppo agli attaccanti, ma l´Arno nei momenti che contano tira fuori la rabbia e riesce a contenere gli ospiti prevalendo ai vantaggi.
Anche il secondo set è estremamente equilibrato, e sono soprattutto alcuni errori in difesa a non permettere la fuga a Francesconi e compagni. Proprio su un tentativo di recupero in difesa Ceccarelli e Papucci vengono a contatto ed è l´opposto ad avere la peggio, ricevendo una gomitata sullo zigomo che apre una ferita e per poco non lo mette KO. Papucci, fino a quel momento assolutamente sufficiente ma non ancora brillante, invece di fermarsi sembra essere risvegliato dal colpo subito, e da quel momento in poi sarà autentico mattatore della gara, portando i suoi alla vittoria nel parziale.
Nel terzo set gli ospiti cedono di schianto, non tanto per loro demerito quanto per l´accelerazione dell´Arno. Signorini aggiunge 3 ace ad una prestazione quasi da doppia cifra (8 punti con 3 muri), Cotroneo si scatena dalla seconda linea, Biffoli mette tutta la sua aggressività in difesa, e al centro i bianco-verdi sovrastano i diretti avversari. Forlì si ferma a 14.
Bellissima partita e grande vittoria per un Arno che aveva bisogno dei 3 punti come dell´aria. Forlì torna dietro, ma il Morciano resta a distanza di due punti ed è campione d´inverno.
Ora la pausa, poi di nuovo un impegno casalingo contro Civitanova Marche, terz´ultima in classifica.

Fonte: Addetto stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio