29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

L´Arno soffre ma piega Castelfranco Emilia al tie-break

04-12-2016 12:32 - News Generiche
La formazione dell´Arno scesa in campo contro Castelfranco Emilia
La formazione dell´Arno scesa in campo contro Castelfranco Emilia
Ritorno alla vittoria per l´Arno Volley che batte, pur soffrendo e solo al tie-break, Castelfranco Emilia. Ennesima partita complicata per i biancoverdi, costretti a schierare la quinta formazione di partenza diversa in 7 partite, dovendo questa volta far fronte al forfait di Papucci. I castelfranchesi non hanno brillato, ma hanno ancora una volta mostrato di saper soffrire, trascinati da un Mattioli in serata di grazia (29 punti).
L´Arno parte con Signorini e Giannuzzi in diagonale, Mattioli e Falaschi di banda, Ceccarelli e Pitto al centro e Pinzani libero. Ancora non disponibile Ridolfi. Pronti-via e Borghi dimostra subito di essere venuta in Toscana a giocarsi le proprie carte, con un eccellente lavoro difensivo che limita molto l´attacco locale. L´Arno trova il primo vantaggio sull´11-10, ma è un fuoco di paglia, perché gli emiliani recuperano l´impossibile e scappano sul 15-19 per chiudere poi sul 21-25.
Secondo set che si apre con Pini in campo per un Falaschi poco positivo in attacco: l´Arno fa vacillare le certezze ricettive del libero ospite e riduce gli errori, scappa sul 15-7 e chiude con facilità sul 25-13.
Chi si aspetta una partita in discesa per i toscani rimane però deluso dall´inizio del terzo set, lottato punto a punto. L´Arno rimonta un paio di break di svantaggio e passa a condurre sul 17-15, trascinato da un Mattioli che alterna con classe tutti i propri colpi e da un Giannuzzi autore di una prova intelligente e sempre positiva. Un paio di decisioni arbitrali molto dubbie innervosiscono i ragazzi di casa, ma è stavolta la battuta l´arma in più degli ospiti: Bigarelli, il centrale Gnoni e il neo-entrato Giovenzana mettono alle corde la seconda linea di casa e portano il set ai vantaggi. L´Arno gestisce male un paio di occasioni per chiudere e i modenesi, trascinati dal proprio opposto Montanari, riescono ad avere la meglio sul 28-30.
È qui che esce il carattere dei ragazzi di casa, che pur non nella loro miglior giornata, riescono a rimanere in partita e a togliere qualche sicurezza agli uomini di mister Asta. Signorini sfrutta maggiormente i centrali che, dopo un primo set difficile, passano ora con ottima continuità, Pini è efficace anche in contrattacco e l´Arno può chiudere sul 25-18.
Inizia il tie-break e l´Arno ha un nuovo inizio difficile, con un rigore sbagliato e un break subìto in ricezione: si cambia campo sul 6-8 per gli emiliani. L´Arno rimane attaccato al match e va a segno in battuta con Mattioli, ma anche Borghi trova il break con Giovenzana. Si va di nuovo ai vantaggi, ma stavolta l´Arno è cinico e, alla seconda occasione, chiude sul 16-14.
Ci sono indubbiamente diversi aspetti da migliorare per la squadra di mister Mattioli, costretto a lavorare spesso in settimana con un solo centrale di ruolo e a ranghi ridotti: le vittorie nei momenti difficili fanno però certamente aumentare l´autostima, che non dovrà mancare per affrontare il prossimo incontro in programma a Grosseto per Domenica 11 Dicembre. Inutile dire che, visti anche i trascorsi delle ultime stagioni tra le due squadre, c´è da aspettarsi un derby di fuoco.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio