30 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

L´Arno passa con autorità a Parma. Sabato (ore 17.30) arriva la corazzata Modena Est

06-11-2016 10:33 - News Generiche
L´ingresso in campo dell´Arno alla palestra Oltretorrente di Parma
L´ingresso in campo dell´Arno alla palestra Oltretorrente di Parma
Un Castelfranco incerottato, privo di Ridolfi operato venerdì per un parziale distacco della retina, riesce ad espugnare piuttosto agevolmente la palestra Oltretorrente di Parma e si mantiene a punteggio pieno in classifica. Prova di forza dunque dei ragazzi di Mattioli, che dopo una settimana travagliata per diversi acciacchi fisici, sapientemente gestiti dal fisioterapista Giovanni Picasso dello studio medico Enrica Lazzereschi, sono stati in grado di tenere la gara sempre in pugno e di non rischiare mai più del necessario. Ottima infine la lettura tattica del match di mister Mattioli e dello scoutman Ceccarini, con l´Arno che è riuscito a limitare il gioco del temuto opposto avversario (sostituito già nel corso del primo set) e ha giocato spesso uno contro uno al centro, limitando in questo modo le uscite in attacco dei ducali.
Castelfranco in campo con Signorini-Papucci in diagonale, Mattioli-Falaschi di banda, Pitto e Ceccarelli al centro, Pinzani libero. L´Arno spinge subito forte in battuta con Falaschi e, soprattutto, Ceccarelli (4 ace totali per lui), trova subito il break (11-16) e lo gestisce bene fino alla fine (17-25), con Crescini subentrato per Mattioli.
Secondo parziale con l´Arno che guadagna un paio di punti di margine ma subisce il break al servizio di Arena. Pini entra per rafforzare la ricezione al posto di Falaschi e mister Mattioli invita i suoi a ridurre il numero degli errori. Papucci posa la clava e inizia a imbracciare il fioretto realizzando alcuni punti di astuzia e tecnica. I biancoverdi rientrano presto a contatto e la frazione si chiude con un block vincente dell´opposto certaldese (22-25).
Terzo set con i parmensi che appaiono frastornati e l´Arno che mette subito in ghiaccio in parziale (0-8). Entrano Crescini per Mattioli e la diagonale Lami-Giannuzzi per Signorini-Papucci. C´è spazio anche per l´esordio di Anselmi per Pini, condito da 2 punti in attacco. Parma non è mai in grado di avvicinarsi significativamente e i biancoverdi chiudono con un muro di Pitto (18-25).
Sabato prossimo match proibitivo ma allo stesso tempo affascinante per l´Arno, con l´arrivo al Pala Bagagli (17.30) di Modena Est, una delle superfavorite (insieme a Massa) per la vittoria finale e ancora a punteggio pieno. Ci vorrà il miglior Arno per provare a impensierire la corazzata emiliana.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio