30 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

L´Arno domina un derby nervoso e vola al terzo posto

02-04-2012 09:42 - News Generiche
GS Arno - Volley Fucecchio 3-1 (22/25, 25/20, 25/22, 25/11)

Giornata davvero positiva per il GS Arno, che agguanta tre punti in un derby ad alta tensione contro il Fucecchio, e sfrutta la contemporanea sconfitta del Ferrara in casa della capolista Cus Pisa per riportarsi in zona play off al terzo posto in classifica.

Il derby con Fucecchio è ormai da anni una partita praticamente impronosticabile, giocata più sui nervi che sulla tecnica, e anche stavolta più che le doti delle rispettive squadre ha contato tanto la testa, che Castelfranco è riuscita a mantenere sulla partita mentre Fucecchio si perdeva nelle proteste contro gli arbitri.

Le formazioni: Volterrani schierava la formazione tipo con Dani e Ceccarelli al centro, Cei e Francesconi a banda, Rossi opposto, Signorini alzatore, Lupetti libero.
Dall´altra parte, problemi di formazione per Benvenuti, costretto a rinunciare all´ultimo momento a Rocchini, mentre Andreotti veniva di nuovo schierato come libero a causa dell´infortunio muscolare alla spalla. Benvenuti schierava quindi gli ex Rovini e Marchetti insieme con Boldrini, Fantozzi, Arrigoni, Papucci e il già citato Andreotti come libero.
L´inizio del Castelfranco era davvero tragico: Fucecchio metteva in campo tutta la sua grinta, e scava un solco che sembrava incolmabile grazie a due muri di Marchetti, agli attacchi di Papucci, e soprattutto agli errori ripetuti degli avversari, entrati in campo davvero contratti. Si arriva addirittura al 16-8 sul secondo time-out tecnico. Volterrani corre ai ripari e si gioca il doppio cambio con Lami e Guiggi in campo per Signorini e Rossi. Lami ridà ordine alla squadra, e Castelfranco, scosso da Francesconi, si riporta sotto, mettendo paura al Fucecchio. Il vice allenatore Riccioni si fa prima ammonire e poi espellere per proteste, e l´impresa dell´Arno sembra a quel punto davvero possibile, ma sul più bello alcuni errori in attacco bloccano la rimonta sul 25/22.
La rimonta è stata però fondamentale per iniziare il secondo set col piede giusto. Rientrati in campo Signorini e Rossi, Cei e Francesconi cambiano marcia e guidano la squadra verso il pareggio nel conto dei set, sfruttando anche l´ottima serata di Lupetti, che dà ordine e sicurezza dietro. Fucecchio arresta la sua corsa sul 25/20.
La partita è vibrante e a tratti dà vita anche ad azioni davvero belle. Per il Fucecchio la bocca di fuoco principale è Papucci, ben coadiuvato però da Rovini, alla fine dei giochi il migliore dei suoi. Nelle file del Castelfranco, Francesconi si dimostra giocatore di altra categoria mettendo a terra tutti i palloni più scottanti.
Il terzo set è tutto all´insegna dell´equilibrio, ma i segnali più importanti vengono dal nervosismo continuo del Fucecchio, che apre una battaglia di nervi contro gli aritri (che in realtà hanno sbagliato da una parte e dall´altra come spesso capita), e, una volta tanto, dai nervi saldi di Cei e compagni. Di nuovo, l´ingresso di Lami col doppio cambio assesta il colpo di grazia al Fucecchio, che cede sul 23.
In apertura di quarto set, perdono la testa un po´ tutti. A partire dagli spalti, dove si vedono scene poco edificanti che non vale neanche la pena di descrivere, ad arrivare al campo, dove Fucecchio si becca una messe di cartellini che si aggiungono a quelli già collezionati nei set precedenti. Partita interrotta per oltre cinque minuti, poi fortunatamente si riesce a ripartire, ma in campo rientra una squadra sola. Fucecchio è allo sbando, l´Arno trova anche i suoi centrali che salgono in cattedra e dettano i tempi della vittoria nel set finale. Con un primo tempo imperioso di Dani si chiude il set e la partita che probabilmente condanna Fucecchio alla retrocessione e regala all´Arno la possibilità di sperare ancora nei play-off che a un certo punto della stagione sembravano davvero un miraggio.
MVP della partita sicuramente Andrea Francesconi, per il Fucecchio notevole la prestazione di Andreotti nel ruolo di libero, nonché quella degli ex Rovini e Marchetti.
Ora si va al riposo per le vacanze di pasqua, prima dell´incontro oramai decisivo a Ferrara in calendario per sabato 14 aprile. Uno scontro diretto che dirà la verità sul campionato dei bianco-verdi.

Fonte: Addetto stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio