28 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

L´Arno cade in casa contro Olbia

18-03-2014 14:22 - News Generiche
GS ARNO IMBALLPLAST - MERIDIANA OLBIA 1-3 (23-25, 19-25, 27-25, 22-25)

GS Arno Imballplast: Bientinesi (K), Biffoli (L), Rossi 6, Lami 3, Mattioli 20, Papucci 9, Signorini 1, Francesconi 1, Magnini 11, Di Bendetto 11, Pitto 6, Menicucci.

Meridiana Fly Olbia: Cavaccini (L), Calonico 5, Di Tommaso 2, Damaro 13, Marinelli 12, Miscione 17, Muccione n.e., Conti n.e., Trova, De Rosas 19, De Rosas n.e., Valla n.e., Mannecchia n.e..

L'Arno affrontava il match casalingo contro Olbia con Signorini al palleggio, Papucci opposto, Mattioli con Francesconi schiacciatori, Di Benedetto e Pitto al centro, Biffoli libero. Per l'Olbia in campo il nuovo libero Cavaccini con Di Tommaso regista opposto a De Rosas, Calonico e Miscione al centro, Damaro e Trova schiacciatori.
Partenza molto brillante dell'Arno che si invola sull'8 a 4 al primo time out tecnico. Presto l'Arno perde però terreno grazie anche ai buoni servizi dei sardi. Volterrani manda in campo Lami e Rossi e poi Magnini, e l'Arno, sotto di 3 punti al secondo time out tecnico, riesce a stare in partita fino al finale (29-21) ma senza più recuperare il fatale svantaggio di due punti.
Nel secondo set Magnini e Lami in campo, ma il set pare la fotocopia del primo: l'Arno scappa di nuovo sull'8 a 4, poi si fa riprendere (15-16) e nel finale subisce un brutto break che porta i sardi sul 2 a 0 senza troppi patemi.
Nel terzo set l'Arno, guidato da un buon Mattioli, parte ancora bene (8 a 5) e stavolta riesce a conservare il vantaggio per tutto il set, nonostante siano necessari i vantaggi per avere la meglio sugli ostici avversari, autori in difesa di una gara davvero superlativa.
Nel quarto e decisivo set Rossi in campo per un falloso Papucci. L'inizio è stavolta tremendo per i biancoverdi: Di Tommaso e compagni vanno avanti per 4 a 8. Signorini rientrava in campo, seguito da Bientinesi per Pitto. I sardi raggiungevano il 9-16 e poi il massimo vantaggio sul 13-21, per poi cedere un break importante riaccendendo le speranze del pubblico di casa, infrante sull'errore al servizio di Di Benedetto per il 22-25 finale.
E' stata una bella partita, con l'Arno che ha avuto la "sfortuna" di trovarsi davanti un'Olbia davvero in slendida forma.
Sabato altro match verità a Sant'Antioco, per vendicare il durissimo 3 a 0 subito da Cardona e compagni al PalaBagagli nel girone di andata.

Fonte: Addetto stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio