22 Agosto 2019
[]
news
percorso: Home > news > News Generiche

L'Arno vince anche il derby degli ex e accorcia sulle battistrada

31-03-2019 12:52 - News Generiche
Un'esultanza dell'Arno
Battaglia doveva essere e battaglia è stata: sono serviti 4 set tirati all'ImballPlast per aver ragione di uno Scandicci in piena bagarre per non retrocedere e infarcito di ex: i vari Cerquetti, Di Benedetto e Pianigiani, sotto la guida di quel Francesco Mattioli a cui si associano gli anni più belli della storia recente della pallavolo biancoverde, hanno fatto sudare le proverbiali sette camicie ai ragazzi di Sansonetti per conquistare i 3 punti, ma questi, pur offrendo una prova non brillantissima, sono alla fine riusciti nell'intento. E grazie alle sconfitte di Mirandola a Portomaggiore e di Calci a Fucecchio in un derby toscano che, come da tradizione, risulta essere mai scontato, l'Arno può proseguire la propria opera di avvicinamento alle posizioni nobili della classifica. Per ora i biancoverdi in questo girone di ritorno hanno conquistato ben 22 dei 24 punti disponibili e la volontà è quella di non lasciare nulla di intentato da qui alla fine del torneo.
Primo set con Castelfranco con il 6+1 classico mentre Mattioli dava fiducia a tutti gli ex, con Cerquetti e fare coppia con Casisa a banda. Approccio al match non dei migliori per i biancoverdi, che facevano fatica a prendere le misure all'opposto avversario Sansò e sbagliavano tantissimo in battuta, garantendo un cambiopalla regolare ai fiorentini. I centrali di Scandicci passavano con buona regolarità e i biancoblu chiudevano con merito la frazione sul 21-25.
Seconda frazione con l'Arno da subito più determinato. Da Prato, il migliore dei suoi, riusciva a mettere palla a terra con continuità trascinando i compagni, che potevano contare anche sull'eccellente prova di Pinzani in seconda linea. L'Arno guidava per tutto il set e gli ingressi sul finale di Pini per Andreatta e Samminiatesi per Pitto permettevano di chiudere sul 25-21.
Terzo set con l'Arno di nuovo con la formazione iniziale e in ulteriore crescita in fase break-point: una battuta più efficace consentiva di limitare il gioco al centro dei fiorentini che spesso avevano nell'opposto Sansò l'unico terminale offensivo. Rossatti risultava più efficace in attacco mentre Scandicci sbagliava molto in battuta, con l'Arno che gestiva il vantaggio fino al 25-20 finale.
Quarto set con squadre da subito in equilibrio. I fiorentini conquistavano un paio di punti di margine con azioni combattute e qualche decisione arbitrale contestata da ambo i lati. Ancora Pini dentro per Andreatta a partire da metà set. L'Arno otteneva la parità e quindi il massimo vantaggio sul 21-18 con un muro di Pitto su Di Benedetto. Chiusura, con qualche affanno, sul 25-22 con attacco finale di Rossatti.
In definitiva 3 punti sudati per l'Arno, che ha dimostrato ancora una volta quella voglia di lottare necessaria per provare a vincere i delicati incontri in programma da qui a fine campionato. Il prossimo, davvero impegnativo, è in programma sabato 6 Aprile al Tempio del Volley, ovvero il PalaPanini di Modena, quando l'ImballPlast si troverà di fronte i giovani del Modena Volley: una formazione molto migliorata rispetti al girone di andata e proveniente da due vittorie consecutive in casa. Ci sarà bisogno del miglior Arno per portare a casa il risultato.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio