24 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Il derby è sempre biancoverde!

22-12-2019 12:25 - News Generiche
L'esultanza dell'Arno a fine partita
Combattuto, adrenalinico e bellissimo: queste le caratteristiche del rinnovato derby toscano di serie B tra l'Arno Volley e il nuovo Era Volley Pontedera (ex Fucecchio), in un match sempre in bilico e che gli uomini di Nuti hanno fatto loro con una miglior gestione dei palloni importanti e con un pizzico di fortuna. Una partita non perfetta ma sempre combattuta, in cui i biancoverdi hanno avuto la capacità di non disunirsi mai per andare a conquistare l'intera posta in palio.
Arno che ritrova Guemart al palleggio in diagonale con Da Prato, Andreatta e Falaschi a banda, Pitto e Benaglia al centro, Pinzani libero. Mister Sansonetti, ex dell'incontro, risponde con Lazzeroni-Hendricks, Lumini e Riccardo Grassini in posto 4, Ferretti e Coletti al centro, Taliani libero.
Inizio di primo set equilibrato (7-7) con diversi errori al servizio dei padroni di casa. Centrali molto serviti da entrambe le parti con gli attacchi che hanno spesso la meglio sul muro. L'Arno trova un break sul 14-11, ma Pontedera risponde sul 20-20. L'Arno trova il vantaggio sulla battuta di Da Prato e chiude con due attacchi consecutivi di Pitto sul 25-22.
Pontedera che nel secondo set opta per Tamburo al posto di un poco efficace Hendricks e Luca Grassini per Ferretti. Ottimo inizio ospite sul 2-7 con Da Prato ben contenuto in attacco. Padroni di casa che si riavvicinano sul 9-11, ma è un fuoco di paglia: Pontedera scappa sul 12-18 e gli ingressi di Riposati e Consani non sono sufficienti ad arginare gli ospiti, che chiudono sul 17-25.
Buona partenza ospite anche nel terzo set (3-6): Lazzeroni serve splendidamente i propri centrali anche con palla staccata, ma l'Arno mantiene alto il proprio livello di ricezione trovando ottime risposte anche in attacco da Andreatta. Impatto sul 12-12 e squadre a braccetto fino al 23-23: qui Pontedera ha 5 set point consecutivi, di cui 3 sul proprio attacco ma subisce 3 murate ad opera di Pitto e Testagrossa, subentrato a Benaglia. Sul 28-28 Da Prato trova l'ace del primo vantaggio e il successivo attacco out di Lumini (contestato per un possibile tocco del muro) regala il set ai locali.
Quarto set con Castelfranco (che conferma Testagrossa in campo) a partire meglio (6-2, 13-8) con Andreatta a trascinare in attacco i locali e Pitto particolarmente ispirato a muro (5 block complessivi). Pontedera rientra sul 18-16 ma su un pallone probabilmente passato fuori banda rimedia un rosso a Lazzeroni. Arno sul 20-16, ma un incredibile blackout di 0-5 riporta avanti i pontederesi. Guemart è costretto ad alzare bandiera bianca e fa posto a Riposati. Il cambiopalla è di Da Prato, poi è l'astuto mani e fuori di Falaschi a regalare il vantaggio all'Arno (22-21). Ace di Andreatta per il 23-21, quindi un errore per parte porta il punteggio sul 24-23. Il primo tempo di Pitto chiude sul 25-23 un match vibrante e molto combattuto.
Peccato per qualche contestazione e battibecco a fine gara per una partita sentita ma assolutamente corretta tra i protagonisti sul rettangolo di gioco.
Ora l'Arno si gode le feste mantenendosi a un solo punto dalla zona playoff, per preparare poi il primo, difficilissimo, match del nuovo anno in programma a Spoleto l'11 Gennaio contro il SIr Safety Monini.
La società coglie l'occasione per augurare le migliori feste a tutti i tifosi.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio