29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

EPICO IMBALLPLAST ARNO: 4-0 AL BASSANO VOLLEY E FINAL FOUR DI COPPA ITALIA CONQUISTATA!

10-02-2016 19:39 - News Generiche
ImballPlast Arno – Mattioli 20, Magnini 13, Giannuzzi 19, Signorini 1, Pitto 12, Ridolfi 5, Pinzani (L), Bientinesi ne, Guiggi ne, Ancilli ne, Pini ne, Papucci ne, Lami ne.
Parziali: 31-29, 25-20, 25-19, 15-10.

Impresa da raccontare ai nipoti per l’ImballPlast di Francesco Mattioli che batte Bassano 3-0 e conquista poi il golden set che spalanca le porte della Final Four di Coppa Italia. Convinzione in se stessi, voglia di non arrendersi davanti alle difficoltà e una grandissima voglia di riscatto: questi gli ingredienti che hanno permesso all’Arno di non arrendersi dopo il pesantissimo ko dell’andata e di ribaltare il risultato in una serata da ricordare a lungo e che lancia i biancoverdi tra le 4 squadre più forti delle 101 partecipanti al campionato di B2 nazionale. Un riconoscimento che va a premiare il lavoro di un gruppo rimasto pressoché invariato negli ultimi due anni e gli sforzi del presidente Volterrani che, pur tra mille difficoltà, si è sempre prodigato per i suoi ragazzi senza far mai mancare loro il suo supporto. E ora nel week-end di Pasqua ci sarà un’altra bellissima sfida, con squadre costruite da giocatori abituati ad altri palcoscenici come la favoritissima Ottaviano, contro cui la piccola Castelfranco vorrà certamente continuare a stupire.
Squadre in campo accolte da un palazzetto non pienissimo ma davvero incandescente e pronto a sostenere la squadra locale, con l’Arno che schiera dal primo punto i recuperati Mattioli e Ridolfi. L’ImballPlast parte contratto, consapevole di non poter sbagliare nulla (2-6), ma riesce a rientrare a metà set per giocarsi tutto nel finale. Un paio di errori dettati dall’importanza della posta in palio portano Bassano avanti 20-22 e ad avere una palla della qualificazione sul 23-24, ma l’Arno, guidato da un Mattioli in stato di grazia (chiuderà con il 72% in attacco) ricuce e inizia a incamerare palle set. Il parziale si chiude con l’ace conclusivo di Pitto sul 31-29: sarà probabilmente il momento di svolta dell’intero match.
Secondo set con Bassano che prova di nuovo a scappare grazie all’ottimo servizio dell’opposto Roman, ma l’Arno rientra sul 13-13: Magnini si esalta in ricezione (chiuderà con oltre il 60% di perfetta), Pitto trova pochi ostacoli in attacco (75% conclusivo) e Giannuzzi dimostra di essersi pienamente calato nel nuovo ruolo di opposto concludendo con un eccellente 58% e soli 3 errori. L’esperienza dei giocatori dell’Arno inizia a far breccia nelle sicurezze del Bassano, che non riesce a rientrare nonostante 2 ace e alcune incredibili difese del proprio play Zurlo, autore di un’ottima prova.
Terza frazione con l’Arno che prende da subito il largo, limita il rientro dei veneti e, ottimamente orchestrati dalla puntuale regia di Signorini, arriva fino al 21-11: la chiusura è a 19 dopo il parziale recupero operato dai giovani bassanesi entrati per far rifiatare i titolari.
Dopo 5 minuti di sospensione comincia il golden set, che nell’arco di 15 punti deve decretare il passaggio del turno: l’Arno parte bene grazie a un primo tempo di Ridolfi e alle ottime difese di Pinzani (5-2). Tutto sembra scorrere liscio fino all’11-7 quando qualcosa si inceppa e Bassano ritorna a -1. È un attacco di Magnini su una palla difficilissima a scacciar via la paura e a tagliare le gambe ai giovani veneti, che si arrendono infine sul 15-10 con il muro di Pitto sulla pipe di Ioppi.
Grande festa in caso Arno, ma occorre dare il giusto tributo a una formazione ospite che si è fatta 300km di Martedì e si è giocata la partita fino in fondo, con il giovanissimo Tosin (classe 2000) in campo da libero in fase di difesa per tutta la gara: un esempio di come si possa fare pallavolo a partire dal proprio vivaio e una squadra certamente futuribile per i prossimi anni.
Dopo questa grande vittoria per l’Arno c’è ora l’obbligo di mantenere il rassicurante +7 in campionato, con lo stimolo di una Final Four di Coppa Italia da giocare tra meno di due mesi.


Fonte: Redazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio