25 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Battuta Forlì, salvezza a -1

29-04-2014 08:09 - News Generiche
Softer Volley Forlì - GS Arno Imballplast 2-3 (25-22, 17-25, 25-19, 23-25, 13-15)

GS Arno Imballplast: Bientinesi ne (K), Biffoli (L), Rossi ne, Menicucci ne, Lami ne, Mattioli 21, Papucci 25, Signorini 1, Francesconi 5, Magnini 9, Di Bendetto 12, Pitto 6.

Softer Volley Forlì: Marrazzo, Kunda G. 9 (K), Bonazzi, Bianchi (L), Kunda, Rossatti 1, De Leonibus 13, Francescato 20, De Angelis 3, Zauli 8, Mambelli (L), Turchi ne, Mambelli 22.

L´Arno compie un´altra impresa e con la terza vittoria consecutiva va a piazzarsi ad un solo punto dal Ferrara, a una sola lunghezza dalla quota salvezza. A fine partita, tanta felicità per Mattioli e compagni, ma anche un po´ di rammarico, perchè i tre punti sarebbero stati alla portata dei bianco verdi, non si fosse messo di mezzo un arbitraggio davvero inqualificabile.

Nel primo set la coppia arbitrale dava il meglio di sè, favorendo la fuga sul 16-11 dei forlivesi, comunque bravi con Mambelli e Francescato a piazzare attacchi vincenti, e soprattutto impedendo il rientro degli ospiti con almento quattro falli fischiati in modo perlomeno contestabile nei momenti topici del set. Forlì poteva quindi chiudere con tranquillità sul 25-22.
Mattioli chiedeva serenità ai suoi nonostante l´importanza della quota in palio e il normale nervosismo legato alle scelte arbitrali. Papucci e co. rispondevano presenti, dominando sin dall´inizio il secondo set, senza lasciare al Forlì alcuna possibilità di rientrare.
Nel terzo set erano invece i forlivesi ad imporsi meritatamente, grazie soprattutto all´ottima prova dei centrali De Leonibus, davvero in serata di grazia, e Zauli, quasi mai fermati in attacco dai biancoverdi. Nel finale Francesconi si infortunava ad una caviglia e veniva sostituito da Magnini.
Il quarto set è forse il più bello della partita: Forlì parte ancora forte, ma l´Arno non si scompone e si affida al mattatore Papucci e all´ottimo Magnini per ricucire lo strappo. Gli ospiti sono più forti anche degli innumerevoli torti arbitrali subiti, ed alla fine risalgono fino al 25-23 finale, portando l´incontro al tie-break.
Anche il tie-break è denso di emozioni: Forlì pesta sull´acceleratore, trascinato da Mambelli e De Leonibus, l´Arno accusa il colpo e sul cambio campo è indietro addirittura 8-4. Forlì riesce a mantenere il vantaggio fino al 12-8, ma poi incassa tre murate consecutive da Pitto, Papucci, Di Benedetto, e l´Arno torna a crederci. Il parziale finale di 7 a 1 per l´Arno è qualcosa di inaspettato e pazzesco; l´ultimo punto lo mette a segno Magnini con un muro su Francescato che si stampa vicino all´incrocio delle righe a fondo campo, e fa esplodere la panchina castelfranchese.
Ferrara a meno 1. Gli emiliani incontreranno sabato proprio il Forlì, in un derby che sarà seguito con molta attenzione da Castelfranco. Ma la priorità sarà comunque fare punti con Cagliari, seconda forza del campionato. Un´altra impresa da compiere, quindi, e l´appuntamento stavolta è per sabato alle 17 al PalaBagagli di Piazza Mazzini. Venite a sostenerci nell´ultima gara casalinga della stagione!

Fonte: Addetto stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio