29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Arno vince al tie-break contro un ottimo Offagna

12-11-2012 15:39 - News Generiche
GS Arno Vitalchimica - Pallavolo Offagna 3-2 (23/25, 25/22, 25/12, 17/25, 15/10)

E´ stata sicuramente la più difficile delle cinque partite giocate finora, e infatti la vittoria è arrivata solo al tie-break. Una partita oggettivamente non bella, giocata così così da un Arno contratto e un po´ sprecone.
Volterrani, nonostante il recupero di Cotroneo, optava per Menicucci, autore di una splendida prova a Grosseto; per il resto, formazione classica con Signorini, Francesconi, Papucci, Di Benedetto, Ceccarelli, Biffoli.
Nel primo set l´Arno partiva subito bene portandosi avanti sull´8 a 3. Poi iniziavano le difficoltà, grazie al muro marchigiano, che prendeva le misure ai martelli locali, e soprattutto ai difensori ospiti, che per tutta la partita avranno un rendimento addirittura incredibile. Nonostante i tentativi testardi di Papucci e compagni, sabato mettere palla a terra era veramente un´impresa improba, e difatti la maggior parte dei punti sono arrivati su palle sporche. Meno appariscente in attacco, l´Offagna, ma anche poco sbagliona, e il resto lo ha fatto l´imprecisione in difesa dei bianco-verdi, in una giornata piuttosto negativa per Biffoli. Volterrani provava a dare centimetri aggiuntivi al muro inserendo Cotroneo per un pur positivo Menicucci. Il primo set quindi se lo aggiudicano gli ospiti, ed è già una notizia perchè è il primo set perso in questo campionato.
Offagna ci crede, e la reazione dell´Arno non è così veemente. Sarà una giornata faticosa, il pubblico lo capisce e cerca di supportare i beniamini di casa. Ma davvero la giornata non è di quelle positive: i centraloni di Volterrani non fanno male a muro, in attacco permane la fatica, anche perchè Papucci e Francesconi sembrano piuttosto scarichi. E allora non resta che la pazienza, e con la pazienza l´Arno riesce pian piano a venire fuori dalla rete difensiva approntata magistralmente dagli ospiti.
Ospiti che schiantano invece nel terzo set, quando finalmente il muro toscano comincia a funzionare, e anche in battuta l´Arno diventa più aggressivo, lasciando all´Offagna solo 12 punti. E´ un fuoco di paglia, però: l´Arno torna in campo troppo rilassato, e Offagna ne approfitta, lasciando che a sbagliare siano gli attaccanti avversari, esasperati dalle continue difese al limite del miracolo del libero marchigiano. Volterrani provava a mandare in campo Bientinesi per Ceccarelli e Lami per Signorini, ma stavolta anche le mosse del mister, azzeccate in altre partite, non sortono l´effetto sperato: il capitano è contratto, Lami prova a cambiare registro in regia, ma la musica non cambia e l´Arno, costretto al tie-break, ora si impaurisce davvero.
Nel tie-breal di nuovo i titolari in campo, ed è proprio Ceccarelli a dare la scossa al gruppo a muro e in attacco. Offagna forse si accontenta del punto guadagnato in casa della capolista, e la sua resistenza è più blanda: finisce 15 a 10.
Mister Volterrani si aspettava un avversario ostico, ma dai video era difficile rendersi conto dell´agonismo messo dai marchigiani nei fondamentali difensivi: squadra poco appariscente, l´Offagna, ma assolutamente un osso duro da battere. Importante averlo fatto, pur nella settimana meno brillante dell´Arno.
Mantenuta la testa della classifica, con un solo punto di vantaggio sul Forlì, sabato Castelfranco affronterà la lunga trasferta di Grottazolina, altro impegno difficile per continuare la corsa al campionato.

Fonte: Addetto stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio