30 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Arno sconfitto al tie-break a Spoleto e superato dal Forlì

08-04-2013 00:00 - News Generiche
Monini Spoleto - GS Arno Pallavolo 3-2 (31/33, 26/24, 25/23, 16/25, 15/13)

Dopo la pausa pasquale, l´Arno è tornata a giocare in una delle trasferte più impegnative della stagione, su un campo, quello di Spoleto, violato finora soltanto dalla rivale regionale Orvieto.
Partita combattutissima e molto bella, giocata davanti ad un vasto pubblico, al termine della quale Vigilante e compagni hanno avuto la meglio, dopo oltre due ore di combattimento, sulla capolista.
Volterrani sceglieva Menicucci e Cotroneo schiacciatori, Ceccarelli e Di Benedetto centrali, Signorini al palleggio e Papucci opposto, con libero Biffoli. Inizialmente in panchina Lami, Rossi, Francesconi, lasciato a riposo per problemi alla schiena, e gli indisponibili Grossi e Bientinesi.
Primo set rocambolesco, con tanti errori in battuta da parte degli umbri, che forzano sempre dai nove metri. L´Arno riceve comunque bene e Signorini sfrutta molto i suoi centrali, che si fanno trovare prontissimi all´appuntamento con i primi tempi. Spoleto si affida a Vigilante e Segoni per tenere il passo, e l´Arno è costretta a rincorrere. Alla fine si va ai vantaggi, e dopo aver annullato 4 set point per gli avversari, l´Arno riesce a spuntarla.
Anche nel secondo set regna l´equilibrio, con Papucci che sale in cattedra tra gli ospiti. Gli spoletini però sbagliano meno e stavolta ai vantaggi sono loro a spuntarla.
Nel terzo set Spoleto, sospinta dal suo pubblico, prova a prendere il largo e i toscani cercano di opporsi con ogni mezzo. Volterrani manda nella mischia Francesconi e Lami, ma il progetto di rimonta si interrompe a un passo dall´essere compiuto.
L´Arno reagisce rabbiosamente e ancora con Francesconi in campo conquista agevolmente il quarto set guidata da un Ceccarelli superlativo.
Al tie break a fare la differenza sono un paio di imprecisioni di troppo dell´Arno in ricezione e difesa. Si cambia campo con Spoleto avanti sull´8 a 6 e l´Arno non troverà più il guizzo per riconquistare il break.
Nonostante le buonissime prove di Ceccarelli, Papucci e Di Benedetto, l´Arno perde una partita comunque molto difficile, e con essa la testa della classifica. Forlì va infatti a +1, mentre l´inaspettata sconfitta in casa di Morciano contro Civitanova lascia i romagnoli a -1 dall´Arno.
Niente è compromesso: tutto verrà deciso dagli scontri diretti di cui è ricco questo finale di campionato. Il primo, fondamentale, quello di sabato a Castelfranco proprio contro Morciano. Una partita da non sbagliare, per la quale Volterrani spera di recuperare tutti i suoi giocatori.


Fonte: Addetto stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio