27 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Arno 7 bello! Laghezza sconfitta 3-1

01-12-2019 11:26 - News Generiche
L'esultanza dell'Arno a fine partita
Settima vittoria consecutiva per l'Arno Volley che, sfruttando anche un inizio di campionato oggettivamente favorevole, continua la propria impensabile corsa in vetta alla classifica del girone D della serie B maschile. Contro i liguri, estremamente sfortunati data la contemporanea assenza di diversi giocatori, non è stata una bella partita, con l'Arno che ha giocato un po' a strappi ma è comunque riuscito a gestire al meglio gli ultimi tre set.
Castelfranco in campo con la diagonale Guemart-Da Prato, Benaglia e il rientrante Pitto al centro, Andreatta e Aliberti di banda (Falaschi non disponibile per un problema muscolare) e Pinzani libero.
Buon inizio biancoverde grazie agli attacchi di Pitto e Da Prato (8-5) ma un parziale di 0-6 sul servizio del centrale Moscarella portava avanti i liguri. L'Arno soffriva in ricezione ma riusciva a rientrare (24-24). Gli ospiti erano però bravi a chiudere sul 24-26.
Secondo set con inizio equilibrato: l'Arno passava con continuità al centro e con Da Prato, ma era un turno al servizio dell'opposto pisano (6 ace complessivi) che spianava la strada ai locali per il 25-12. La Spezia perdeva per un colpo alla mano anche Facchini e ridisegnava la squadra spostando il veterano Tagliatti (44 anni!) a banda e il centrale Moscarella nel ruolo di opposto. L'Arno giocava piuttosto contratto e non riusciva a trovare un break rassicurante fino al 21-15, quando il solito Da Prato metteva a terra i contrattacchi decisivi per chiudere il set sul 25-19, grazie anche ai positivissimi ingressi di Cannella per il giro dietro e Consani al servizio.
Quarto set con mister Cecchi che si giocava addirittura la carta del doppio palleggiatore, con Tagliatti che portava avanti i suoi. L'Arno rientrava subito ma non riusciva a scappare, fino a un errore arbitrale che costava il primo rosso in carriera (un po' fiscale) al ds Volterrani. L'Arno paradossalmente si svegliava dal torpore, aumentava il proprio ritmo e chiudeva sul 25-18 con l'ennesimo ace di un indomito Da Prato, autore di 29 punti complessivi.
Arriva ora un trittico di fuoco con i biancoverdi impegnati consecutivamente con tre delle squadre costruite per vincere il campionato. Questo Castelfranco si è però meritato l'opportunità di giocarsi queste partite a viso aperto, cercando di dare del filo da torcere a delle autentiche corazzate. Prossimo impegno sabato 7 Dicembre al Pala Bagagli contro San Giustino.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio